Avere a casa un saturimetro aiuta la lotta al Covid

Il saturazione del sangue è un parametro importante per monitorare la presenza o meno dell’infezione da Covid-19, lo conferma una circolare del Ministero della Salute che aggiorna le linee guida per le cure domiciliari del paziente affetto da Covid-19. Potete leggere l’articolo direttamente a questo link del ministero della Salute Covid-19, nuova circolare del Ministero aggiorna le linee guida per le cure domiciliari (salute.gov.it)

Come posso misurare la saturazione in autonomia?

E’ sufficiente dotarsi di un saturimetro, ossia di un dispositivo di piccole dimensioni ed assolutamente non invasivo che è in grado di misurare la saturimetria, in poche parole, il livello di ossigenazione del sangue.

Come si effettua la misurazione?

La misurazione è molto semplice, è necessario accendere il saturimetro, inserire la punta di un dito della mano, come se fosse una molletta, facendo solo attenzione che l’apparecchio aderisca correttamente al polpastrello ed attendere qualche secondo per poter leggere il valore di satumetria che viene espresso in percentuale.

Dove posso acquistare un saturimetro e quanto costa?

Il saturimetro ha un costo inferiore a 50 Euro, può essere acquistato sia in Farmacia che online. Su Amazon ad esempio sono presenti molti saturimetri con prezzi che partono da pochi euro, non è semplice scegliere, per questo proponiamo qui alcuni saturimetri con ottimo rapporto qualità prezzo

  1. Medisana PM 100 Pulsossimetro Misurazione della Saturazione di Ossigeno nel Sangue, Pulsossimetro a Dito con Display Oled e Funzionamento One-Touch
  2. Saturimetro da dito sensore di saturazione di ossigeno e polso cardiofrequenzimetro di colori diversi con OLED display (A)
  3. Beurer PO 40 - Pulsossimetro per il Monitoraggio della Saturazione di Ossigeno nel Sangue, Battito Cardiaco e Indice di Perfusione

Cosi come altri dispositivi legati al Covid-19 (ad esempio mascherine), alcuni dei prodotti proposti potrebbero non essere momentaneamente disponibili. Vedi anche articolo Mascherine FFP2 obbligatorie, costose ed introvabili – Prenotazione vaccino

Leggere i valori del saturimetro per il Covid-19: quando preoccuparsi?

Il primo consiglio è ovviamente quello di consultare il proprio medico, che meglio di chiunque altro saprà interpretare i valori emersi dalla misurazione effettuata in autonomia. Tuttavia la circolare del ministero della Salute dello scorso 27 Aprile 2021 afferma che per un paziente Covid-19 domiciliato nel caso la percentuale saturazione dell’ossigeno scende sotto al 92% è opportuno valutare ricovero oppure ossigenoterapia.