- Ad -
HomeGreen passGreen Pass e mascherine nei mezzi di trasporto. Aerei, treni, navi e...

Green Pass e mascherine nei mezzi di trasporto. Aerei, treni, navi e mezzi di trasporto pubblico: la guida completa

-

Il 15 Giugno è stata la data in cui sono terminate una serie di prescrizioni legate alla gestione della pandemia, includo l’utilizzo della mascherina al chiuso. Tuttavia il governo ha prorogato l’utilizzo della mascherina su mezzi di trasporto, con alcune eccezioni, vediamo nel dettaglio.

Le regole ancora in vigore oggi

Con la fine dello stato di emergenza, terminato il 31 Marzo, sono entrate in vigore le  linee guida per disciplinare il settore del  trasporto pubblico  e contenere i contagi da Covid-19.

Dal 1° Aprile non occorre più nessun Green Pass per salire su autobus, tram e metropolitane. Sono paragonati al trasporto pubblico locale i traghetti attivi sullo Stretto di Messina e quelli che collegano con le Isole Tremiti.

A partire dal 1 Maggio viene abolito anche l’obbligo del Green Pass, per salite su aerei, navi, traghetti adibiti al trasporto interregionale, treni (dagli Intercity ai regionali e a quelli ad alta velocità) e autobus per i servizi di lunga percorrenza o adibiti ai servizi di noleggio con conducente.

Ancora in vigore inoltre l’obbligo di indossare la mascherina FFP2 su tutti i mezzi del trasporto pubblico, compresi aerei, taxi e scuolabus, funivie, cabinovie e seggiovie.

Dal 15 Giugno tale obbligo è stato confermato , con la sola eccezione dei viaggi aerei dove il governo ha deciso ad allentare le restrizioni togliendo l’obbligatorietà della mascherina durante il viaggio.

Il Ministero delle Infrastrutture e delle Mobilità sostenibili spiega che ”l’obiettivo è quello di quello di accompagnare il Paese verso un graduale superamento delle più stringenti regole che sono state in vigore finora, oltre a favorire la ripresa ordinaria delle attività pubbliche e private, mantenendo attenzione sulle misure necessarie per prevenire il rischio di una ripresa dei contagi”.

Vediamo ora nel dettaglio le indicazioni per le varie tipologie di mezzi di trasposto

Green pass in aereo

Per viaggiare in aereo non occorre più il Green Pass. Niente green pass anche per poter accedere negli areoporti.

Gli operatori devono comunque adottare interventi organizzativi e di contingentamento per evitare affollamenti nelle operazioni aeroportuali, di imbarco e sbarco e nel ritiro bagagli.

In aereo, dal 15 Giugno, non è più obbligatorio l’utilizzo della mascherina FFP2, che rimane solo raccomandata.

Serve il green pass per voli internazionali?

In caso di voli internazionali è necessario verificare anche le restrizioni del paese di destinazione.

Green pass in nave

Per viaggiare in nave o su traghetti adibiti al trasporto interregionale a partire dal 1 Maggio NON è più necessario essere in possesso del Green Pass .

A bordo devono essere adottate misure specifiche per la sanificazione degli ambienti della nave e dei porti, si dove consentire l’accesso alle aree di imbarco solamente ai soggetti muniti di Green pass Base e si deve evitare ogni forma di assembramento nelle fasi della navigazione, di imbarco e sbarco.

In nave è ancora obbligatorio l’utilizzo della mascherina FFP2.

Green pass in treno

Riguardo i viaggi in treno, dal 1 Maggio NON è più obbligatorio l’uso del Green Pass, neppure sui treni a lunga percorrenza come treni ad alta velocità (sia Trenitalia che Italo), Intercity e treni regionali.

Nei treni a lunga percorrenza è di nuovo possibile usufruire dei servizi di ristorazione, adottando modalità che evitino però il transito di passeggeri per raggiungere il vagone bare, deve essere inoltre garantito il ricambio di aria a bordo, sia mediante impianti di climatizzazione, sia attraverso l’apertura delle porte esterne alle fermate e, ove possibile, mediante l’apertura delle porte degli scompartimenti.

Sono previste inoltre regole sia per la massima accessibilità di stazioni e banchine per evitare gli affollamenti, con previsione di percorsi a senso unico all’interno delle stazioni fino ai binari per mantenere separati i flussi in entrata e in uscita, sia sull’igienizzazione quotidiana e sanificazione periodica degli spazi comuni nelle stazioni.

In treno è ancora obbligatorio l’utilizzo della mascherina FFP2.

Riepiloghiamo le indicazioni per chi viaggia in treno.

Che green pass serve per andare in treno?

Al momento non serve alcun green pass, nè per i passeggeri nè per il personale di bordo.

Che green pass serve nei treni regionali?

Anche nei treni regionali, così come per quelli a lunga percorrenza, non è più necessario essere muniti di green pass.

Quale mascherina serve sul treno?

Nei treni è obbligatorio indossare una mascherina FFP2.

Che succede se non indosso la mascherina in treno?

Per chi è senza mascherina in treno è prevista una multa che va dai 400 ai 1000 euro che può essere combinata solo dalle forze dell’ordine e non dal personale del treno.

Green pass in metropolitana

Per viaggiare in metro non è necessario alcun avere il Green Pass, rimane l’obbligo di indossare mascherina FFP2, anche dopo il 15 Giugno.

E’ previsto il costante ricambio d’aria nei mezzi e la previsione di porte differenziate, se possibile, per salire o scendere dai convogli. Lo stesso vale per chi esce dalle stazioni delle metropolitane. 

Green pass in autobus

Per viaggiare in autobus non è necessario alcun avere il Green Pass

Come per la metropolitana è previsto il costante ricambio d’aria nei mezzi e la previsione di porte differenziate, se possibile, per salire o scendere.

Green pass in taxi

Per viaggiare in taxi non è obbligatorio il green pass, quindi possono viaggiare in taxi anche coloro che non sono vaccinati/guariti e che non hanno effettuato alcun tampone.

Linee guida generali per il contenimento dei contagi da Covid-19 nei mezzi di trasposto

  • È opportuno mantenere punti vendita di mascherine FFP2 nelle stazioni e nelle biglietterie;
  • sanificare e igienizzare almeno una volta al giorno i locali e i mezzi di trasporto seguendo le modalità stabilite dal Ministero della Salute e dall’Istituto Superiore di Sanità;
  • installare dispenser con soluzioni disinfettanti sia nelle stazioni, negli aeroporti e nei porti, sia su metropolitane, autobus e tutti i mezzi del trasporto pubblico regionale e locale;
  • agli utenti viene raccomandato di non usare i mezzi pubblici se si accusano sintomi influenzali.

Per saperne di più su tutte le nuove regole in vigore ti invitiamo a leggere il nostro articolo Green Pass e Super Green Pass: differenze oppure visita la pagina ufficiale istituita dal governo https://www.dgc.gov.it/web/

Registrati su Prenotazione Vaccino

© Riproduzione riservata

Bolletta Luce e Gas troppo alta? Scopri come abbattere i costi nel nostro articolo L’esperto consiglia: come risparmiare sulla bolletta di luce e gas

- Ad -
- Ad -
Rimani Connesso
16,985FansMi piace
5,495FollowerSegui
2,458FollowerSegui
61,453IscrittiIscriviti
Ultime News
- Ad -
Più Lette
Leggi Anche
-