Prenotazione quarta dose vaccino anti covid-19: come prenotare

La quarta dose di vaccino covid-19, detta anche seconda dose booster, è attualmente consigliata solo per alcune categorie di soggetti.

Scopriamo insieme chi può prenotare la quarta dose, quale vaccino viene utilizzato, quanto tempo deve trascorrere dalla dose precedente e chiariamo come funziona il vaccino dopo il covid.

In questa pagina sono presenti tutte le informazioni aggiornate in tempo reale su come prenotare la quarta dose di vaccino anti covid-19.

A chi è rivolta la quarta dose di vaccino anti covid-19?

La quarta dose di vaccino è rivolta alle seguenti categorie:

  • soggetti over-60, ossia tutte le persone con età uguale o 60 anni (nate nel 1962 ed anni precedenti)
  • soggetti fragili , ossia le persone maggiorenni che hanno determinate patologie identificate dal ministero della salute (Quarta dose chi sono i soggetti fragili ed immunodepressi)
  • Ospiti RSA ed operatori, ossia tutti i soggetti ospitati nelle residenze per anziani e strutture di degenza ospedaliere e lo staff di operatori interni
  • Operatori sanitari
  • Donne in gravidanza

Puoi consultare anche la pagina della tua regione per avere informazioni relative alla Quarta dose di vaccino anti covid-19 ed agli ultimi aggiornamenti della tua regione.

Quarta dose a che distanza dalla terza dose

La somministrazione della quarta dose è accessibile alle categorie sopra descritte che abbiamo ricevuto la terza dose di vaccino da almeno 120 giorni

Vengono utilizzati i nuovi vaccini aggiornati per la quarta dose?

Si. Nei primi giorni di Settembre l’AIFA ha approvato in Italia i nuovi vaccini aggiornati con la variante Omicron di Pfizer e Moderna. La somministrazione delle quarte dosi utilizzando il nuovo vaccino aggiornato è iniziata il 12 Settembre e le nuove fiale di vaccino aggiornate saranno dedicate, almeno nella fase inziale, proprio alle somministrazioni delle sole quarte dosi.

Per informazioni dettagliate sui nuovi vaccini, consulta la nostra pagina dedicata ai nuovi vaccini .

Quale vaccino viene utilizzato per la questa dose?

Viene utilizzato il vaccino, di Pfizer e Moderna, aggiornato alla variante Omicron 1 (tecnicamente BA.1) la cui somministrazione in Italia è iniziata lo scorso 12 Settembre.

E’ già stato autorizzato dall’AIFA un nuovo vaccino più aggiornato, basato sulle varianti Omicron 4 e 5 (BA.4 e BA.4) e che è già nella disponibilità di alcune regioni per la somministrazione.

Cosa cambia fra i due vaccini aggiornati? Quale scegliere.

Come già detto, nel giro di poche settimane sono arrivati in Italia due vaccini aggiornati, uno basato sulla variante Omocron BA.1 ed il secondo, più recente, basato sulle varianti Omicron BA.4 e BA-5.

Sono entrambi vaccini bivalenti, che si basano sia sul ceppo originario del virus, sia sulla variante Omicron, la differenza è che il primo vaccino aggiornato disponibile in Italia è basato sulla sottovariante Omicron 1 (BA.1) mentre quello più recente (autorizzato pochi giorni dopo del precendente) è basato sulle sottovarianti BA.5 e BA.5, che sono quelle maggiormente diffuse oggi.

Entrambi i vaccini hanno dimostrato uguale efficacia contro il virus attualmente in circolazione, quindi il consiglio della comunità scientifica alla platea di soggetti a cui è raccomandata la quarta dose, è di procedere alla vaccinazione a prescindere dal vaccino somministrato.

L’AIFA afferma «non ci sono evidenze per poter esprimere un giudizio di uso preferenziale di uno dei diversi vaccini bivalenti oggi disponibili, ritenendosi che tutti possano ampliare la protezione contro diverse varianti e possano aiutare a mantenere una protezione ottimale contro la malattia da Covid».

Quarta dose per chi ha avuto il covid

La somministrazione della quarta dose è possibile anche per chi abbia contratto il covid dopo la somministrazione della terza dose, purchè guariti dal almeno 120 giorni (ossia purchè siano passati almeno 120 giorni dal tampone positivo)

Quarta dose over-60: come prenotare

A partire dal mese di Luglio 2022, l’AIFA ha autorizzato la somministrazione della quarta dose del vaccino anche a tutti i soggetti over-60, quindi i soggetti nati nel 1962 o anni precedenti.

La prenotazione avviene secondo le modalità che ciascuna regione ha definito (o sta ancora definendo), consulta la pagina dedicata alla tua regione Scegli Regione , oppure verifica nella sintesi presente in fondo a questo articolo.

Quarta dose fragili: come prenotare

Sempre a partire dal mese di Luglio 2022 l’AIFA ha autorizzato la somministrazione della quarta dose di vaccino (detto anche secondo booster), oltre che agli over-60 anche ai soggetti definiti fragili.

La prenotazione per queste categorie avviene secondo le stesse modalità previste per il resto della popolazione che ha diritto alla quarta dose, consulta quindi il riepilogo in fondo a questo articolo o accedi alla pagina dedicata alla tua regione Scegli Regione

Quarta dose di vaccino anti-covid: da quando

L’avvio delle somministrazioni della quarta dose di vaccino anti covid-19 è stato lo scorso 1 Marzo 2022 per i soli soggetti immunodepressi.

Ad partire dal 12 Aprile 2022 sono invece iniziate le somministrazioni per le altre 3 categorie che hanno diritto alla quarta dose (detto anche secondo booster):

  • Over-80
  • Fragili over-60
  • Ospiti RSA

A partire dal 11 Luglio 2022 la somministrazione è stata estesa alle attuali categorie, quindi ampliando la platea da over-80 a over-60 ed includendo tutti i fragili a prescindere dalla fascia di età:

  • Over-60
  • Soggetti fragili (a prescindere dalla fascia di età)
  • Ospiti RSA

Ogni regione ha tuttavia la facoltà di definire un proprio calendario di prenotazione quarta dose, rispettando le indicazioni del Ministero della Salute. Consulta la pagina della tua regione Scegli Regione oppure consulta il riepilogo presente in fondo a questa pagina.

A partire dal 12 Settembre 2022 la somministrazione della quarta dose avviene con il nuovo vaccino (Pfizer o Moderna) aggiornato alla variante Omicron, contestualmente una circolare del ministero ha esteso la platea anche ad operatori sanitari, personale delle strutture per anziani (RSA) e donne in gravidanza.

  • Over-60
  • Soggetti fragili (a prescindere dalla fascia di età)
  • Ospiti RSA e personale
  • Operatori sanitari
  • Donne in gravidanza

A partire dal 23 Settembre, una circolare del ministero sui nuovi vaccini bivalenti ha aperto alla possibilità di dare la possibilità di ottenere la quarta dose, su richiesta, a tutti i soggetti over-12, ma le regioni ancora non hanno dato indicazioni in tal senso.

Quale vaccino viene somministrato come quarta dose?

Per la quarta dose di vaccino sono somministrati sieri a mRNA Pfizer e Moderna, da somministrare a distanza di almeno 120 giorni dalla dose addizionale (terza dose).

Come indicato sopra, a partire dal 12 Settembre, viene utilizzato il vaccino sempre di Pfizer e Moderna, ma aggiornato alla variante Omicron.

Quarta dose per tutti? Facciamo chiarezza

La circolare del Ministero della Salute dello scorso 23 Settembre relativa alle indicazioni sull’uso dei nuovi vaccini bivalenti, ha definitivamente chiarito che la quarta dose è stata autorizzata dall’EMA per tutti i soggetti over-12 quindi non solo per le categorie a cui oggi è destinata (over-60, fragili, operatori sanitari, RSA, donne in gravidanza).

In particolare, il ministero, parlando dei nuovi vaccini bivalenti afferma che potranno «essere resi disponibili su richiesta dell’interessato, come seconda dose di richiamo, per la vaccinazione dei soggetti di almeno 12 anni di età, che abbiano già ricevuto la prima dose di richiamo da almeno 120 giorni».

L’indicazione del ministero deve poi tradursi in azioni concrete delle singole regioni, che al momento non consentono la somministrazione della quarta dose a tutti i soggetti over-12.

Bisognerà quindi attendere i prossimi giorni per capire come le regioni si organizzeranno, ma la cosa ormai certa e che la quarta dose per tutti, su base volontaria e per chi ne fa richiesta, è ormai realtà.

Leggi tutti i dettagli sul nostro articolo dedicato Quarta dose per tutti?

Quarta dose di vaccino è obbligatoria

La quarta dose di vaccino anti covid-19 al momento non è obbligatoria per nessuna categoria ma fortemente consigliata per le categorie a cui è rivolta.

Il ministero della Salute sta valutando la possibilità di introdurre obbligo quarta dose per alcune specifiche categorie (es. personale medico) ma al momento non è stata emanata alcuna disposizione in tal senso, quindi ad oggi la quarta dose di vaccino non è obbligatoria per alcuna categoria di soggetti.

Green pass e quarta dose di vaccino

Il green pass viene oggi rilasciato a seguito di ogni ciclo vaccinale, secondo le regole descritte nei nostri articoli di approfondimento, differenziando le diverse tipologie di green pass incluso il Green pass dopo guarigione ed il green pass illimitato.

La quarta dose darà diritto all’ottenimento di un green pass aggiornato, di durata illimitata, ma al momento la mancata somministrazione della quarta dose non precluda la possibilità di avere un green pass rafforzato valido. Chi ha effettuato le 3 dosi di vaccino (ciclo primario + dose booster), ha diritto al green pass illimitato a prescindere dalla somministrazione della quarta dose (secondo booster).

Si attendono tuttavia ulteriori indicazioni a riguardo, considerato anche l’allentamento delle restrizioni che si sta attuando nelle ultime settimane.

Quarta dose di vaccino ed obbligo vaccinale over-50

L’obbligo vaccinale per tutti i soggetti over-50 è ancora in vigore e lo sarà fino al prossimo Giugno (leggi il nostro approfondimento Obbligo vaccinale over 50: multa a chi non si vaccina).

Al momento l’obbligo vaccinale per i soggetti over-50 non include l’obbligo di somministrazione della quarta dose. Quindi ad esempio, anche i soggetti over-80, che oggi rientrano nelle categorie che possono ottenere la somministrazione della quarta dose, non hanno obbligo di effettuare il secondo booster (quarta dose) che rimane fortemente consigliato.

In autunno potrebbe essere prevista una dose di richiamo (quarta dose) per le fasce di popolazione più a rischio, come ad esempio gli anziani, al pari di quanto avviene per altre patologie come l’influenza.

Come prenotare la quarta dose di vaccino anti covid-19

Ciascuna regione sta definendo il proprio calendario vaccinale e le relative modalità, in sintesi, qui riportiamo come le varie regioni stanno garantendo la prenotazione della quarta dose di vaccino anti covid-19. Visita la pagina della tua regione per informazioni più dettagliate per prenotare il tuo appuntamento

Seleziona la tua ragione per avere maggiori informazioni a riguardo

Quarta dose: i numeri delle vaccinazioni regione per regione (dati aggiornati al 24-09-2022)

Fra parentesi la differenza rispetto allo stesso periodo precedente

Regione Quarte dosi totali Ultimo giorno Ultimi 7 giorni Ultimi 30 giorni
Abruzzo32.20657 (-126)605 (+ 367)2.106 (-5.125)
Basilicata15.38112 (+ 1)200 (-29)1.102 (-2.677)
Calabria28.07877 (-71)556 (+ 327)2.318 (-4.365)
Campania114.237140 (-624)3.102 (+ 298)14.293 (-11.022)
Emilia-Romagna169.3151.218 (+ 604)3.737 (+ 1.251)21.093 (-20.636)
Friuli-Venezia Giulia16.22774 (-70)749 (+ 131)2.253 (-4.364)
Lazio217.6361.154 (+ 841)5.056 (+ 1.259)16.673 (-28.469)
Liguria48.207267 (+ 25)1.958 (+ 442)6.558 (-6.913)
Lombardia352.4622.069 (-146)11.117 (+ 2.458)46.267 (-48.871)
Marche34.786136 (-69)915 (+ 687)3.192 (-9.350)
Molise12.12523 (+ 16)222 (-36)1.017 (-1.256)
Piemonte256.661285 (+ 152)4.055 (+ 765)17.394 (-31.810)
Provincia Autonoma Bolzano / Bozen11.40673 (+ 73)479 (+ 280)1.356 (-3.554)
Provincia Autonoma Trento16.2021 (-163)713 (+ 125)2.195 (-2.930)
Puglia66.20358 (-286)965 (-334)6.176 (-9.146)
Sardegna45.221169 (-69)1.323 (+ 837)4.496 (-7.354)
Sicilia66.722313 (-6)1.542 (+ 979)5.108 (-9.360)
Toscana109.944485 (-119)3.097 (+ 1.637)9.331 (-20.939)
Umbria22.174117 (-1)739 (+ 281)2.374 (-4.043)
Valle d'Aosta / Vallée d'Aoste3.5176 (-6)18 (-35)275 (-1.419)
Veneto126.84113 (+ 9)150 (-1.159)9.450 (-31.727)

Registrati su Prenotazione Vaccino

© Riproduzione riservata

Bolletta Luce e Gas troppo alta? Scopri come abbattere i costi nel nostro articolo L’esperto consiglia: come risparmiare sulla bolletta di luce e gas

Gli articoli più letti