- Ad -
HomeNewsObbligo vaccinale over 50: multa a chi non si vaccina. Tutte le...

Obbligo vaccinale over 50: multa a chi non si vaccina. Tutte le informazioni aggiornate

-

Anche se l’obbligo vaccinale è scaduto lo scorso 15 Giugno, continuano ad arrivare le comunicazioni da parte dell’Agenzia delle entrate. Sono solo avvisi oppure la notifica della sanzione? Come contestare ed evitare di pagare? Perchè arrivano avvisi anche a persone regolarmente vaccinate o con esenzione? Facciamo chiarezza.

In vigore dall’8 Gennaio 2022, il nuovo decreto Covid ha fra le varie misure per il contenimento della pandemia, anche l’introduzione dell’obbligo di vaccinazione per tutti i soggetti over 50 e le forze dell’ordine.

Obbligo vaccinale over 50: da quando

Per avere certezza di evitare sanzioni era necessario vaccinarsi entro il 31 Gennaio 2022, effettuando infatti la prima dose entro il 31 Gennaio 2022 si può avere diritto al Green Pass rafforzato a partire dal 15 Febbraio, data in cui per il lavoratori over 50 diventerà obbligatorio.

In teoria tutti coloro che alla data del 1 Febbraio non erano vaccinati, rischiamo di incorrere nel pagamento della sanzione.

Fine dell’obbligo vaccinale over 50

Fino a quando è in vigore l’obbligo vaccinale per gli over-50?

La data fissata dal governo è il 15 Giugno 2022, in questa data terminano una serie di prescrizioni che il governo ha emanato per contrastare il diffondersi del virus, fra cui l’obbligo di mascherina anche al chiuso, ed appunto l’obbligo vaccinale per i soggetti over-50.

A partire dal 15 Giugno quindi, tutti i soggetti che compiono 50 anni, non saranno più soggetti all’obbligo di vaccinazione anti covid-19.

Attenzione, tutti i soggetti che prima del 15 Giugno hanno un’età pari o superiore a 50 anni non sono esentati dall’obbligo vaccinale e quindi sono potenzialmente passibili di sanzione.

Obbligo vaccinale over 50: sanzioni

La multa sarà pari a 100 euro una-tantum e sarà intercettata in modo automatico dall’Agenzia delle Entrate incrociando i dati della popolazione residente (dati del sistema “tessera sanitaria”) con quelli della anagrafe vaccinale. Ricordiamo che eventuali sanzioni sono previste successivamente al 31 Gennaio 2022, data ultima per effettuare la prima dose ed evitare sanzioni.

Obbligo vaccinale: inviati centinaia di migliaia di avvisi (ma non multe)

Sono circa 1.7 milioni gli over-50 che non hanno effettuato la vaccinazione, un numero alto di persone che rischia di includere anche persone che sono state effettivamente vaccinate o che hanno contratto il COVID, cerchiamo di capire perchè.

L’agenzia delle entrate per verificare la lista di soggetti potenzialmente passibili di sanzione perchè non vaccinati, utilizza il sistema dei dati legati alla tessera sanitaria. Tali informazioni vengono aggiornate attraverso le comunicazioni su vaccinazioni, esenzioni e positività al Covid, che le singole ASL e regioni inviano al ministero.

Possono quindi capitare errori o omissioni nella comunicazione dei dati fra regioni e ministero, che stanno determinando una valanga di contestazioni per avvisi ricevuti da persone in regola con le indicazioni del decreto (vaccinati, esenti o contagiati da Covid).

Per questo motivo l’agenzia delle entrate sta inviando degli avvisi con cui notifica al cittadino che non risulta la vaccinazione e chiede entro 10 giorni di contestare e dimostrare di essersi effettivamente vaccinati o di essere esenti.

In caso di mancata contestazione, scatteranno allora le multe.

Di seguito è riportato un esempio di comunicazione inviata dall’agenzia delle entrate a soggetti sottoposti ad obbligo vaccinale che non hanno completato il ciclo completo di vaccinazione.

In particolare sottolineiamo la frase:

… entro il termine perentorio di dieci giorni dalla data di ricezione della presente, potrà comunicare all’Agenzia Sanitaria Locale competente per territorio l’eventuale certificazione relativa al differimento o all’ esenzione dell’obbligo vaccinale …

Agenzia delle Entrate
Facsimile multa obbligo vaccinale
Facsimile multa obbligo vaccinale

Perchè ci sono così tante contestazioni?

Sono già stati 85 mila in tutta Italia le contestazioni, cerchiamo di capire cosa ha determinato un numero così elevato di errori:

  • Vaccinati all’estero: spesso i dati dei soggetti vaccinati all’estero non sono presenti nei dati del sistema “tessera sanitaria” e quindi l’agenzia delle entrate non ha elementi per considerare queste persone vaccinate
  • Errori di comunicazione o omissioni fra ASL e Ministero: spesso per motivi vari, ci sono stati problemi nella comunicazione dei dati fra le diverse ASL regionali e la struttura centrale che aggiorna e gestisce i dati del sistema “tessera sanitaria”.
  • Positività al Covid non comunicate dalla ASL alla struttura centrale
  • Esenzioni cartacee: prima dell’entrata in vigore del QR Code anche per le esenzioni da vaccinazione, tali certificazioni erano cartacee. E’ possibile che per i soggetti che hanno solo l’esenzione cartacea, i dati su tale esenzione non siano aggiornati nei sistemi centrali, da qui l’invio dell’avviso a cui si dovrà rispondere dimostrando l’esenzione da vaccinazione.

Obbligo vaccinale: come contestare l’avviso ed evitare di pagare la multa

Come già detto, l’agenzia delle entrate sta inviando avvisi, nei quali si chiede di dimostrare l’eventuale avvenuta vaccinazione.

Cosa succede se siamo vaccinati o esenti e riceviamo comunque l’avviso?

Qui non bisogna interloquire con l’agenzia delle entrate che ha inviato gli avvisi, ma direttamente con la propria ASL, dimostrando di essere stati sottoposti a vaccinazione oppure di essere esenti.

Sarà la ASL a provvedere l’aggiornamento centrale dei dati verso i sistema “tessera sanitaria” e quindi ad evitare l’arrivo della multa.

Dimostrare di essere in regola con quanto stabilito dalla legge sull’obbligo vaccinale, significa dimostrare di essersi vaccinati entro il 1 Febbraio oppure di possedere un esenzione.

Obbligo vaccinale over 50 e terza dose

L’obbligo vaccinale prevede la somministrazione dell’intero ciclo vaccinale, che include anche la dose booster di richiamo (terza dose).

Tutti i soggetti over 50, per evitare la multa, devono ricevere la somministrazione anche della terza dose.

In sintesi, secondo i termini fra le dosi in vigore ad oggi, gli over 50 sono in regola se:

  • sono vaccinati con dose booster (terza dose)
  • sono vaccinati con due dosi ma non sono passati più di 6 mesi dalla seconda dose
  • sono vaccinati con una solo la prima dose e sono in attesa della seconda dose (da fare a 21 giorni di distanza dalla prima dose per il vaccino Pfizter e 28 giorni per il vaccino Moderna)

Obbligo vaccinale over 50: lavoro

A partire dal 15 Febbraio 2022 per i lavoratori over 50 che non sono in possesso di green pass rafforzato, quindi che non hanno provveduto ad effettuare almeno la prima dose di vaccino entro il 31 Gennaio 2022 è prevista una sanzione che va dai 600 euro ai 1500 euro.

La recente abolizione dell’uso del green pass per accedere ai luoghi di lavori ha reso più complesso intercettare queste situazioni, tuttavia

Obbligo vaccinale over 50 per chi ha avuto il Covid

Per chi ha contratto il Covid da meno di sei mesi, ha diritto al green pass rafforzato al pari dei vaccinati, quindi l’obbligo di vaccino scatta a partire dai 6 mesi dalla guarigione dal covid, quando come per il resto della popolazione, anche gli over 50 potranno ricevere la dose di vaccino

Obbligo vaccinale: smartworking e non lavoratori

L’obbligo di vaccino è per tutti gli over 50, quindi tutti i lavoratori a prescindere dal fatto che lavorino in presenza o in smartworking ed anche per i disoccupati/inoccupati.

Obbligo vaccinale over 50: esenzione

Qualora si abbia diritto, per motivi medici, ad un esenzione, questa va comunicata alla ASL . I soggetti over 50 con esenzione, non subiranno alcuna sanzione.

Attenzione: in caso di esenzione solo cartacea, quindi senza qr code, è possibile che il sistema dati “tessera sanitaria” non sia aggiornato e quindi sono stati riscontrati diversi casi di avvisi ricevuti da parte dell’agenzia delle entrate. In tal caso sarà necessario recarsi presso la propria ASL con l’esenzione cartacea per permettere l’aggiornamento della banca dati e quindi evitare di incorrere nella sanzione.

Obbligo vaccinale: non pagare la multa

E’ possibile non pagare la multa se si dimostra di aver diritto ad un esenzione, per i motivi medici ci cui sopra. Verifica con la tua ASL come ottenere il certificato di esenzione alla vaccinazione.

Nel caso di ricezione di avviso per soggetti vaccinati in Italia, oppure per i vaccinati all’estero, è necessario anche qui recarsi alla propria ASL per richiedere l’aggiornamento della banca dati ed evitare quindi di ricevere la multa.

La comunicazione va effettuata entro 10 giorni dalla ricezione dell’avviso.

Obbligo vaccinale over 50 nuovo consenso informato

Al momento non è previsto un consenso informato differente per le categorie su cui sussiste l’obbligo vaccinale, quindi neppure per la categoria degli over 50

Obbligo vaccinale over 50 e quarta dose

Dal mese di Febbraio 2022 è partita la somministrazione della quarta dose di vaccino per alcune categorie di soggetti. Leggi tutti i dettagli nella nostra sezione dedicata Prenotazione quarta dose vaccino anti covid-19: come prenotare

La quarta dose è fortemente consigliata per tali soggetti, ma non è obbligatoria, quindi anche l’obbligo vaccinale per i soggetti over-50 non include la quarta dose.

Gli over-50 che non effettuano la quarta dose al momento non rischiano quindi sanzioni.

Per ulteriori informazioni, puoi trovare in questa pagina il nostro approfondimento Obbligo vaccinale over 50 e terza dose: come funziona

Leggi anche i dettagli riportati sul sito del Ministero della Salute Covid-19, obbligo vaccinale dai 50 anni di età (salute.gov.it)

© Riproduzione riservata

Bolletta Luce e Gas troppo alta? Scopri come abbattere i costi nel nostro articolo L’esperto consiglia: come risparmiare sulla bolletta di luce e gas

- Ad -
- Ad -
Rimani Connesso
16,985FansMi piace
5,495FollowerSegui
2,458FollowerSegui
61,453IscrittiIscriviti
Ultime News
- Ad -
Più Lette
Leggi Anche
-