- Ad -
HomeDispositivi di sicurezzaTamponi fai da te COVID-19: cos’è, dove acquistarlo, modo d’uso e attendibilità

Tamponi fai da te COVID-19: cos’è, dove acquistarlo, modo d’uso e attendibilità

-

La quarta ondata ed il conseguente aumento dei contagi dovuto all’alta trasmissibilità della variante OMICRON ha causato, soprattutto durante le festività appena trascorse, una corsa sfrenata tamponi fai da te, che erano diventati irreperibili sia nelle farmacie e negozi sia on-line, visto anche il loro costo contenuto (dai 5 euro ai 10 euro circa).

Se da una parte questi strumenti di autotestig hanno appunto il vantaggio di avere un costo ridotto e di dare un risultato in brevissimo tempo (in media 15 minuti), dall’altra la loro affidabilità è molto spesso messa in discussione in quanto il risultato è influenzato da variabili come per esempio il modo in cui si esegue l’auto-test, o dalla fase dell’infezione in cui ci si trova.

Tutto questo può portare ad una probabilità più alta di ottenere falsi negativi (soprattutto se la carica virale nel corpo è bassa) o falsi positivi. Ma vediamo di conoscere meglio questo tipo di test.

Test fai da te COVID-19, cosè?

Il test fai da te COVID-19 è un test rapido di tipo antigenico, come quelli eseguiti in farmacia, il cui esito consente di verificare in autonomia e comodamente a casa se siamo positivi o negativi al COVID-19.

Come abbiamo già visto nel nostro articolo “Tamponi covid: molecolari, antigenici rapidi e salivari. Dove farli, differenze ed attendibilità”, un tampone rapido antigenico va alla ricerca degli antigeni, cioè le proteine (Spike protein) tipiche del coronavirus SARS-CoV-2 (COVID19), diversamente dai tamponi molecolari che invece ricercano tracce del materiale genetico del virus, cioè l’RNA virale, e sono come abbiamo visto i più accurati e affidabili.

Test fai da te COVID-19, dove acquistarli

I test fai da te per la diagnosi del COVID-19 si possono acquistare in farmacia, al supermercato, nei negozi ben forniti ma anche on-line se si vogliono evitare code ma soprattutto se non si vuole uscire di casa perché si ha il dubbio di essere positivi.

A tal proposito possiamo segnalarvi questo prodotto certificato CE disponibile nel momento in cui viene scritto il presente articolo:

Test fai da te COVID-19, come funziona?

Cominciamo con il dire che ci sono due tipi diversi di test rapidi fai da te, quello nasale e quello salivare, vediamo di seguito le modalità standard per eseguire il primo tipo di test:

  1. si raccoglie il campione inserendo un bastoncino ovattato, sterile e flessibile, attraverso la narice (2-3 cm nella cavità nasale, a seconda delle istruzioni indicate dal produttore dell’autotest acquistato) facendolo ruotare delicatamente  per raccogliere il materiale biologico, l’operazione deve eseguita in entrambe le narici;
  2. il bastoncino viene poi inserito in un’apposita provetta contenente  il liquido reagente fornito nel kit;
  3. a questo punto si lasciano cadere alcune gocce (circa 3 a seconda dei test) sul tester nel punto indicato in ogni kit, nell’immediato si verifica che sia stato eseguito correttamente controllando che sia visibile la linea in corrispondenza della lettera C;  
  4. trascorsi poi circa 15 minuti si può effettuare la lettura del risultato che va verificato in questo modo:
  5. se compare solo la linea in corrispondenza della lettera C il test è stato eseguito correttamente ed è negativo;
  6. se compare invece solamente la linea in corrispondenza della lettera T il test non è valido e ne va eseguito uno nuovo;
  7. se compaiono entrambe le linee (sulla lettera C e sulla lettera T) il test è positivo, ciò significa che si è stati contagiati dal virus del COVID-19 e bisogna contattare il proprio medico di base che darà tutte le indicazioni del caso

Il test fai da te salivare funziona in modo simile, ma prevede la raccolta di alcune gocce di saliva come campione.

Test fai da te COVID-19, affidabilità

Abbiamo visto che i test rapidi fai da te sono come quelli eseguiti in farmacia però ci sono  alcune importanti differenze da non sottovalutare.

Quelli che vengono effettuati in farmacia sono infatti eseguiti da operatori sanitari certificati che conoscono le tecniche per prelevare il giusto campione richiesto, mentre i fai da te sono fatti da cittadini spesso inesperti che rischiano di non eseguire correttamente il test e mettere così in dubbio la sua attendibilità.

Inoltre mentre gli esiti positivi dei tamponi antigenici effettuati in farmacia vengono immediatamente comunicati al Dipartimento di Sanità Pubblica,  i test fai da te non sono tracciabili  perché soggetti ad autodenuncia in caso di positività, il che può essere un problema per il tracciamento dei soggetti positivi al COVID-19.

Quindi i test rapidi fai da te sono affidabili?

La risposta dipende da diverse variabili in quanto la precisione di questo test può variare anche  in funzione del momento in cui si preleva il campione, potrebbe infatti capitare di autosomministrarsi un tampone rapido fai da te in un momento in cui la carica virale è bassa (per esempio all’inizio dell’infezione) e ottenere quindi un esito negativo che però dopo poche ore potrebbe cambiare.

In virtù di questo molti esperti ritengono che i test fai da te non sono finalizzati all’autodiagnosi in caso di sintomi ma si possono rivelare utili nei casi in cui serva verificare, entro pochi minuti, la positività o meno al COVID-19.

Indicativamente  i test fai da te COVID-19 sono strumenti potenzialmente utili quando non è possibile effettuare immediatamente un test molecolare (in caso di esito positivo del test fai da te, il risultato andrà confermato con un test molecolare non appena possibile).

Alla luce di questo possiamo quindi dire che il tampone antigenico fai da te può rilevarsi utile in determinate condizioni:

  • usato poco prima di incontrare una persona fragile per assicurarti almeno di avere una carica virale bassa e quindi poca probabilità di risultare contagioso.
  • se si è vaccinati ed asintomatici, un esito negativo unito alla protezione garantita dal vaccino significa che ci si potrà spostare in modo sicuro.

Di parere opposto è invece l’Emilia Romagna, la prima regione italiana a lanciare l’autotesting,  ritenendo quindi valido il test rapido fai da te per individuare i casi positivi al COVID-19.

Da mercoledì 19 gennaio 2022 tutti i cittadini assistiti nella regione che hanno già ricevuto la terza dose (booster) del vaccino anti COVID-19 e sono asintomatici potranno verificare la propria eventuale positività effettuando un test antigenico rapido fai da te (di quelli autorizzati e venduti in farmacia, negozi e supermercati) e nel caso sia necessario attivare online l’isolamento attraverso il proprio Fascicolo Sanitario Elettronico. Con le stesse modalità, dopo 7 giorni si potrà segnalare l’eventuale negatività al virus e ottenere entro 24 ore la certificazione di fine isolamento. 

Invece nel caso in cui non sia stato completato il ciclo vaccinale, l’unica cosa da fare è contattare il proprio medico di base e attendere indicazioni specifiche.

Precisiamo che i test da utilizzare per l’autotesting  per essere validi, devono riportare il marchio CE, seguito da un codice di 4 cifre, che certifica che quel test è valido per l’uso a domicilio e senza assistenza da parte di un operatore sanitario. Deve inoltre avere le istruzioni sulle modalità d’uso e sull’interpretazione del test anche in italiano, per garantire che sia valido sul nostro territorio.

Questa procedura se applicata su tutto il territorio nazionale potrebbe rivelarsi molto utile per snellire e alleggerire, per quanto possibile, il carico di lavoro di farmacie e strutture sanitari ma al momento non tutte le Regioni sono di parere favorevole. Aspettiamo quindi ulteriori aggiornamenti per potervi dare altre informazioni in merito.

© Riproduzione riservata

Bolletta Luce e Gas troppo alta? Scopri come abbattere i costi nel nostro articolo L’esperto consiglia: come risparmiare sulla bolletta di luce e gas

- Ad -
- Ad -
Rimani Connesso
16,985FansMi piace
5,495FollowerSegui
2,458FollowerSegui
61,453IscrittiIscriviti
Ultime News
- Ad -
Più Lette
Leggi Anche
-